Riepilogo

  • 1 Ottobre 2021
  • venerdì, 20:00 Fino alle 22:00

Contact event manager

1 2 3 4

Prenota subito

  • 45€ Cous Cous All Booked
Prenotazioni chiuse

Prenota il corso

Grazie Mille

Cous Cous con Rabii

venerdì, 20:00 Fino alle 22:00
1 Ottobre 2021

000000

Cous Cous con Rabii

20-22 + Cena

venerdì, 20:00 Fino alle 22:00
1 Ottobre 2021

STAMPA

COUS COUS

TUNISIA

con Rabii

IL CORSO

Questo corso è un vero e proprio viaggio in Tunisia, da nord a sud.

Si inizia con uno street food variabile come antipasto, dal classico brik preparato in vari formati alla tajine tunisina, che è una sorta di frittata, da non confondere con la preparazione o la pentola diffusa in tutto il resto del Maghreb.

Si prosegue con il cous cous come portata principale, che ogni volta verrà preparato in modo diverso: da quello con il pesce a quello con la carne e così via, in modo da rendere tutte le versioni differenti che cambiano da regione a regione.

E in accompagnamento tè alla menta.

PIANO DIDATTICO

Street food antipasto variabile tra:

  • Brik (prezzemolo, patate, uova, tonno, formaggio e capperi)
  • Mechouia (insalata con pomodoro, peperoni verdi, cipolla e aglio, spezie, olio d’oliva, sale). Solitamente si mangia fredda, come antipasto, con un po’ di pane, decorata con tonno, uova sode e olive, tra gli ingredienti più utilizzati nella cucina tunisina
  • Tajine (uova, cipolla, verdure di stagione)
  • Lablabi (ceci, uova, pane secco, harissa e spezie)

Piatto centrale variabile tra:

  • cous cous di pesce (polpo o alici, finocchietto selvatico, concentrato di pomodoro, porro, peperoni verdi, ras hanout, aglio, cipolla, curcuma, peperoncini rossi piccanti, olio extravergine, acqua, sale)
  • cous cous di carne (vitello, manzo o agnello, ceci, uvetta, salsa di pomodoro concentrato, uova, peperoni verdi piccanti, cipolla e spezie)

In accompagnamento tè alla menta

DETTAGLI

Costo

45€

Cosa comprende

– 2 ore di corso
– degustazione
brochure con ricette e attestato di partecipazione

CHI È RABII

Rabii è prima di tutto un grandissimo attore. Nasce a Gabès, nel sud della Tunisia e cresce in una famiglia dove hanno sempre cucinato benissimo sua mamma e sua nonna.

Il padre, invece, infermiere appassionato di teatro, lo porta fin da piccolo a vedere vari spettacoli, trasmettendogli questa sua passione. È così che Rabii si innamora di questo mondo, studia Arte Drammatina all’Istituto Superiore d’Arte Drammatica di Tunisi e inizia a lavorare sia come attore di cinema e teatro, che come insegnante.

Nel 2016 arriva in Italia: prima al Teatro Stabile dell’Umbria di Perugia, con la regia di Michele Placido, poi con i mimo della Scala di Milano e persino nella serie Montalbano! Nel 2019, insieme alla compagna Anna, alla Scuola dei Quartieri e al Comune di Milano, fonda Milano Mediterranea, un bellissimo progetto che trovate qui https://milanomediterranea.art.

Ma in questa vita e carriera meravigliosa gli mancava qualcosa: il cibo che gli cucinava sua mamma. “A Milano non c’è cucina tunisina, così ho deciso di provare a imparare io. Ho iniziato passando ore al telefono con mia mamma, che mi spiegava passo per passo come preparare alcuni piatti, dal momento della spesa e della scelta degli ingredienti, che spesso è stata lunga e difficile, al risultato finale. Piano piano mi sono usciti sempre meglio, quasi come li fa lei e così la cucina è diventata la mia seconda passione dopo il teatro. E ho capito che quando ti manca il tuo paese, bastano gli odori della sua cucina per farti sentire a casa”.

LA CUCINA TUNISINA NEGLI ARTICOLI DI GIULIA UBALDI

12345