Event details

  • 11 Ottobre 2024
  • venerdì, 20:00 Fino alle 22:00

Contact event manager

1 2 3 4

Tickets details

  • 55€ Street Food Giapponese 3 Posti disponibili
Prenota

Prenota il corso

Street Food Giapponese
3
55€
One time registration allowed for this ticket
0€
Grazie Mille

Street Food Giapponese

venerdì, 20:00 Fino alle 22:00
11 Ottobre 2024

000000

STREET FOOD GIAPPONESE

Giappone

con Yumi

IL CORSO

Un vero e proprio viaggio tra le strade del Giappone, in particolare nella zona di Osaka e Kansai, di dove è originaria la nostra cuoca Yumi.
Il cibo di strada è parte integrante della cultura giapponese, anche se in realtà molti dei piatti che si trovano in giro sono gli stessi che si preparano anche a casa. Iniziamo con un piccolo antipasto di benvenuto, il Teriyaki chicken pie, che è un tipico piatto casalingo e con una birra giapponese in accompagnamento. Poi il corso continua con la preparazione del Takoyaki, le deliziose polpette di polpo; l’Okonomiyaki che è difficilissimo da trovare a Milano; e Yakisoba, gli spaghetti per ramen conditi con una serie di ingredienti che danno in bocca un risultato squisito e sorprendente. Si conclude con il dolce Fruits daifuku, che è un tipico cibo di strada.
Insomma, questo è davvero un viaggio tra sapori nuovi ed inediti, che vi faranno scoprire tutto un mondo al di là dei più noti sushi e sashimi!

PIANO DIDATTICO
  • Teriyaki chicken pie (pollo, salsa di soia, zucchero, mirin, saké, formaggio, maionese, cipollotti, dischi per gyoza, olio di semi, sale, pepe)
  • Takoyaki (polpo, farina 00, dashi, uovo, acqua, sale, benisyoga cioè zenzero rosso, tenkasu cioè palline di pastella di tempura, cipollotti, salsa per Okonomiyaki, olio di semi, maionese, katsuobushi cioè fiocchi di tonno essiccati, alga aonori)
  • Okonomiyaki (farina 00, dashi, uovo, acqua, yam giapponese, cavolo cappuccio, germogli di soia, pancetta cruda di maiale a fette sottilissime, olio di semi, salsa Okonomiyaki, maionese, katsuobushi, alga aonori)
  • Yakisoba (spaghetti per ramen, cavolo cappuccio, cipolle, pancetta di maiale, olio di semi, salsa di soia, salsa Worcestershire, salsa di ostriche, sale, pepe, katsuobushi, alga aonori, benisyoga)
  • Fruits daifuku (farina di riso glutinoso, acqua, zucchero, fagioli bianchi, frutta stagionata, fecola di patate)

In accompagnamento una birra giapponese

DETTAGLI

Costo

55€

Cosa comprende

– 2 ore di corso
– cena
– brochure con ricette e attestato di partecipazione

CHI È YUMI

“Sono giapponese, ma ho l’accento bergamasco”.

Yumi nasce sull’isola di Awaji, nella parte sud-occidentale della Prefettura di Hyogo, nella regione del Kansai. Trascorre un periodo della sua infanzia a Hiroshima, di dov’è originario suo papà, poi ritorna nel luogo di nascita. In seguito si laurea in Grafica, lavorando parallelamente in un piccolo ristorante, dove si avvicina al mondo della cucina. Una volta terminati gli studi, compie il suo primo viaggio all’estero, in Italia, destinato a segnare la sua vita per sempre: “da questo momento in poi mi sono innamorata di questo paese, della lingua italiana e in particolare della cultura del bar e dell’eleganza con cui le persone bevono il caffè”.

Poi ritorna in Giappone, dove lavora per un periodo come grafica editoriale a Tokyo, finché una sera ad una festa non conosce un bergamasco: il suo attuale marito. Non ha dubbi sul trasferirsi subito con lui a Bergamo, dove nel 2009 si sposano e dove ancora oggi vivono insieme a loro figlia Lara Aika (ha un nome sia italiano che giapponese che significa amore ed eleganza).

“Quando mi sono trasferita a Bergamo ho iniziato a cucinare, come per tenere viva la memoria dei piatti di casa, quelli che cucinavano mia mamma e mia nonna, che erano due ottime cuoche, perché mi mancava il gusto della loro cucina”.

Credo che in passato il mio palato abbia memorizzato questi sapori e poi abbia cercato di replicarli!”. Così, non ha mai smesso di cucinare: ha frequentato vari corsi di cucina ogni volta che andava in Giappone, poi dal 2014, quando è rimasta incinta, ha iniziato a pubblicare i suoi piatti su Instagram fino ad arrivare ad insegnare. Oggi è docente di cucina casalinga giapponese all’Associazione di cultura giapponese di Bergamo e Brescia, alla scuola superiore serale per adulti; inoltre collabora con alcuni ristoranti di Lecco e Varese e occasionalmente cucina per eventi come addii al nubilato o compleanni.

E quando è in Giappone insegna cucina casalinga italiana ai giapponesi!

LA CUCINA GIAPPONESE NEGLI ARTICOLI DI GIULIA UBALDI

123